Digitalizzazione dei processi aziendali: al cuore di Sinedi

La digitalizzazione dei processi aziendali è all’ordine del giorno. Le grandi imprese sono impegnate in processi di ristrutturazione strategica in senso digitale ormai da tempo, ma oggi anche le piccole e medie realtà, complici gli incentivi pubblici dedicati, stanno cominciando ad interessarsi e ad avviare profondi cambiamenti che portano ad una sempre maggiore digitalizzazione del lavoro e delle comunicazioni.

La trasformazione digitale richiede non solo l’adozione di nuovi strumenti e di tecnologie avanzate, ma pure la capacità di gestire la transizione e di studiare strategie organizzative e sistemi di controllo di gestione ad hoc.

Quando Sinedi è nata, nel 2000, la digitalizzazione dei processi aziendali era ancora agli albori. Eppure intuivamo che il cambiamento sarebbe stato rapido e dirompente. Lo stesso nome della nostra società, che ricorda il Sistema Nervoso Digitale con cui alla fine degli anni ’90 si cominciava ad identificare l’informatizzazione delle comunicazioni e delle attività, contraddistingue un approccio alla gestione aziendale che non può prescindere dalla digital transformation.

digitalizzazione dei processi aziendali

Il cambiamento passa da quasi due decenni dalle nuove tecnologie. Gli strumenti si sono fatti via via più sofisticati e al tempo stesso di facile implementazione e utilizzo: ma parallelamente è cresciuta anche l’esigenza di poterli impiegare al meglio e di adottare metodologie di pianificazione e controllo che ne sfruttino tutte le potenzialità nel pieno rispetto delle esigenze e dell’identità dell’impresa.

Se la digitalizzazione dei processi aziendali è ormai inderogabile, è necessario affrontarla in modo consapevole anche a livello strategico. Le novità tecnologiche comportano spesso una revisione del come si lavora e si comunica dentro e fuori l’azienda: è per questo motivo che può essere utile affidarsi a consulenti esperti.